Prestiti Delega

Prestiti Delega
Si definiscono prestiti delega, doppio quinto o prestiti con delegazione di pagamento quei tipi di finanziamenti non finalizzati, la cui erogazione non è legata alla giustificazione dell’acquisto di uno specifico bene che si affiancano al prestito tramite cessione del quinto stipendio quando vengono richieste somme aggiuntive.

Questo tipo di finanziamento si configura quale prestito accessorio, rispetto ad altre categorie di prestiti, come la cessione del quinto dello stipendio, in quanto consente di abbattere il limite della rata al 20% massimo dello stipendio netto del lavoratore dipendente, arrivando fino ai due quinti dello stipendio, quindi, fino a un importo doppio.

La ragione per cui viene richiesta questa forma di prestito, in genere, sta nella possibilità che esso offre di potere usufruire dell’erogazione di una somma maggiore, da un minimo di 3 mila a un massimo di 40 mila euro, ma per alcune esigenze, anche per importi superiori. Inoltre, grazie alla più alta percentuale finanziabile sul reddito mensile permette di diminuire il periodo del rimborso o al contrario di allungarlo, ottenendo una somma maggiore, ma una rata dall’importo unitario inferiore.

Per le sue caratteristiche, i prestiti delega si rivolgono alla stessa categoria di clientela potenziale per la cessione del quinto. Ma ci sono alcune differenze. Anzitutto, è richiesto un minimo di anzianità di servizio, pari a 6 mesi per i dipendenti pubblici, e di 12 mesi per quelli privati. Un’altra caratteristica, inoltre, sta nel fatto che in questo caso, a differenza della cessione del quinto, non sussiste l’obbligo, in capo al datore di lavoro, di trattenere le somme dalla busta paga. In genere, la maggiore trattenuta viene effettuata in favore dei dipendenti statali, ma raramente viene accettata dalle amministrazioni pubbliche non statali e dai datori di lavoro privati.

Come per la cessione del quinto, però, si tratta di un finanziamento a tasso fisso, la cui durata del rimborso varia dai 12 mesi a un massimo di 120 mesi.
L’erogazione della somma richiesta tramite prestito delega, in genere, avviene entro dieci/quindici giorni lavorativi, se non ci sono ostacoli burocratici.